Iniziare un podcast è un ottima idea per chi vuole aumentare la propria influenza sul web, sia in termini di Brand Reputation sia per quanto riguarda la visibilità del sito web di riferimento. I vantaggi di creare un podcast sono principalmente legati alla facilità di realizzazione tecnica e la facilità di distribuzione del prodotto finito e anche della basso costo legato a queste due fasi. Negli Stati Uniti questo fenomeno è esploso da tempo e in Italia la questione relativa alla scoperta dell’audio è in forte crescita

Realizzare un podcast potrebbe essere fatto già partendo dagli strumenti che avete a disposizione e sto parlando del vostro cellulare da utilizzare per creare audio e partire poi da una piattaforma come soundcloud.com per la distribuzione e creazione del feed che poi sarà dato impasto a Itunes per la generazione dello stesso sulla piattaforma di Apple.

Ma prima di partire con gli aspetti tecnici facciamo un ragionamento su come affrontare la creazione del podcast successivamente parleremo degli strumenti e delle piattaforme per ultimare il nostro podcast

Che cos’è un Podcast

Il podcast è semplicemente un file audio da condividere su una piattaforma digitale ed essere distribuito per il download o l’ascolto. Quindi è è un semplice contenuto audio che viene condiviso con il mondo attraverso piattaforme apposite; la più famose è Itunes ma anche Google play anche se non disponibile in italia presto lo sarà nel nostro paese. Potremmo dire che i video stanno a Youtube come gli audio ai iTunes –> se volessimo divertici con metafore da prima liceo potremmo arrischiarci in una formula del genere Video : Youtube = Audio : Itunes

Il processo che deve stare alla base della creazione del nostro podcast

  1. Idearlo
  2. Registrarlo
  3. Editarlo
  4. Metterlo in rete

PARTIRE CON UN PODCAST: IDEA E PIANO

One you have a topic in mind, before you jump in & start to record, take some time and think about how you want your show to flow. Is it segmented? Is it just you, or you and a friend? Do you have guests? Remote interviews? Is it more like a talk show? You should start to think about a cadence, so your listeners know when to expect the next episode – weekly? Monthly?  Once you’ve nailed this down, move on.

Leggi anche questi articoli  EP 05 – PODCAST -LO PSICOLOGO AI TEMPI DI GOOGLE – RIEMPIRE –

Nel momento in cui riesci ad avere un argomento specifico in mente, e prima di saltare alla registrazione, prendi un pò di tempo a pensare come il tuo podcast dovrebbe essere. Si un consiglio da prima elementare o da seconda media o da prima liceo, ma molti non lo fanno. Le cose a cui devi pensare sono sia a livello stilistico sia a livello di contenuto sia alivello di cadenza. Sari tu da solo?, tu e un tuo socio?, ci saranno interviste? lo pubblicherai ogni settimana? così che i tuoi ascoltatori sapranno esattamente quando trovarti.

Una volta che avrai fatto un programma preciso potrai partire per la seconda fase.

 

2.LANCIARE UN PODCAST: LE BASI

IL TUO CELLULARE 

la cosa più semplice da fare in assoluto, anche se a dire il vero io non l’ho mai provato, è quella di affidarsi al proprio cellulare per la registrazione e pubblicazione

E’ possibile cominciare a registrare il tutto con un’applicazione tipo registrazione vocale e poi passare all’editing direttamente sul cellulare e seguire poi uno dei metodo che illustrerò dopo per la pubblicazione o in alternativa decidere di affidarsi alla app chiamata Anchor.

Questa applicazione abbastanza nuova che vi permette di creare un podcast in pochi click e pubblicare il proprio podcast direttamente su Itunes.

Crea un account su Anchor inizia a registrare e segui le istruzioni per diffondere il podcast sulle varie piattaforme . qui un articolo di approfondimento

 

 

3. IL MATERIALE NECESSARIO PER REGISTRARE UN PODCAST

ATTREZZATURA: 

PER INIZIARE A REGISTRARE PUOI PARTIRE DAL TUO CELLULARE ma se vuoi puntare sulla qualità allora devi acquistare qualche prodotto per iniziare a fare le cose in maniera più professionale. Nel mio caso utilizzo un iMac pro collegato ad un microfono usb a condensazione della SAMSON C01UPRO soluzione economica e veloce con l’aggiunta di una base per reggere il microfono.

Un’altra soluzione potrebbe essere quella di utilizzare un registratore digitale esterno come lo Zoom H4n che registra direttamente su una card SD. Puoi registrare anche utilizzando un microfono da inserire nello Zoom

Leggi anche questi articoli  EP 07 – PODCAST - CONTENUTI DEL BLOG - LO PSICOLOGO AI TEMPI DI GOOGLE –

Oppure se volete qualcosa di più costo e complicato guardate il kit di Gary V

 

4. REGISTRARE E EDITARE IL PODCAST

AUDACITY

registrare un pùodcastIl più comune de software free per registrare e editare audio. Io personalmente avendo un Mac utilizzo garageband con cui ho creato anche le sigle del mio podcast, oppure puoi utilizzare Adobe Audition se hai un piano di abbonamento legato a Creative Cloud.

Audacity si adatta ad entrambi i mondi mac ed apple. Installa le tue interfacce audio nel tuo computer, inserisci il microfono nelle tue interfacce o direttamente nel pc se hai scelto la mia soluzione, e fai in modo che Audacity riconosca i microfoni da cui vuoi registrare. Inizia a  Parlare registrando e il gioco e fatto. Qui trovi un buon Tutorial in inglese

Una volta fatto questo puoi procedere a salvare il file e iniziare ad editarlo, tagliando le parti che non ti interessano e i silenzi delle interviste o i tuoi e alla fine ripulito l’audio dai rumori di fondo potrai esportare il tutto in un file MP3. Se utilizzi Audacity è meglio che leggi qui prima dell’esportazione

 

 

5. COME DISTRIBUIRE UN PODCAST

Prima di iniziare un podcast e lanciarlo sulle varie piattaforme sarebbe meglio produrre almeno 3-5 puntate e così di avere il tempo per programmare le altre e poter agganciare gli utenti

le due principali forme per la distribuzione sono LEGATE UNO AL SERVIZIO  di hosting dei file e la generazione del file RSS feed che alcuni “podcatchers” come iTunes utilizzano per sapere dove scaricare i file e ottenere le informazioni del podcast. Ogni piattaforma è abbastanza simile ma è necessario leggere le varie differenze.

Personalmente utilizzo un metodo antico per la pubblicazione dei miei podcast AWS come repository per i file e feedburner per creare il feed RSS in un altro articolo spiegherò come fare questo processo nel dettaglio. Ma in sostanza si tratta di mettere i file MP3 in AWS e creare un feed Rss partendo da un blog in WordPress con l’utilizzo di feedburner

 

I Migliori Distributori & Servizi di Hosting per il podcast:

Spreaker soluzione molto utilizzata in italia

Anchor – Soluzione ALL in one suggerita da Garry V

Leggi anche questi articoli  Realizzare un Podcast insieme ad un Cliente: Lo psicologo dei Bambini

Libsyn – Soluzione usata da molti podcaster americani

Shoutengine – Ottima per partire

Pippa.io – Una startup incentrata sui podcast

Simplecast – Una alternativa low-cost

molti podcatchers vi inseriranno in automatico una volta che sarete su iTunes qui un elenco di alcuni podcatchers in cui dovete registrare il vostro RSS feed manualmente:

iTunes – Il più popolare e la prima scelta

Soundcloud

Stitcher

TuneIn

Spotify più complesso del previsto ma supportato da Libsyn

Google Play non ancora disponibile in italia ma credo molto importante

COME PROMUOVERE IL PODCAST

VALGONO LE STESSE REGOLA DELLA PROMOZIONE DI VOSTRI CONTENUTI

Dal mio punto di vista in italia lo spazio è ancora ottimo per chi vuole occupare delle nicchie con questa tecnologia, l’investimento per la produzione e distribuzione non è alto, il futuro è audio e quindi perché non provarci con un pochino di grinta e programmazione? Avere il proprio podcast su iTunes al di là della qualità dello stesso è una cosa spendibile a livello di personal branding.

Nei prossimi articoli spiegherò come produrre una copertina per un podcast e dove produrla. Staytuned

I miei TOOLS

questo articolo è stato ampiamente ispirato all’articolo di Gary V

Dimenticavo..andate a sentire il mio podcast dedicato agli psicologi–> https://itunes.apple.com/it/podcast/lo-psicologo-ai-tempi-di-google/id1380050201?l=en oppure visitate la pagina dedicata al podcast per psicologi

 

Summary
Come Iniziare un Podcast
Article Name
Come Iniziare un Podcast
Description
Lanciare un podcast è un ottima idea per chi vuole aumentare la propria influenza sul web, sia in termini di Brand Reputation sia per quanto riguarda la visibilità del sito web di riferimento. I vantaggi di creare un podcast sono principalmente legati alla facilità di realizzazione tecnica e la facilità di distribuzione del prodotto finito e anche della basso costo legato a queste due fasi. Negli Stati Uniti questo fenomeno è esploso da tempo e in Italia la questione relativa alla scoperta dell'audio è in forte crescita
Author
Publisher Name
Seoattivo
Publisher Logo
5 (100%) 2 votes