Prendendo spunto da un articolo di MOZ.com che cerca di spiegare a persone non tecniche cosa fare per migliorare la propria posizione sui motori di ricerca è saltato fuori un articolo veramente interessante fatto di una checklist per la SEO.

Quindi come dice sempre un grand podcaster italiano, Gennaro Romagnoli, bando alle ciance e cominciamo a fare sul serio andando ad analizzare i dieci elementi principali che possono aiutarti del apparire in posizioni migliori all’interno della SERP di google e non solo.

 

1. Il tuo sito è  visitato correttamente dai motori di ricerca

Se vogliamo che il lo spider di google sia in grado di arrivare sulle pagine del nostro sito e comprendere i testi che sono presenti e interpretare le immagini i video e analizzare tutto quello che mettiamo online sul nostro dominio dobbiamo fare in modo che tutto questo materiale sia inserito  all’interno dell’indice di google. Questo è banale ma assolutamente prioritario. Senza ciò tutto quello che possiamo fare dopo è inutile. Il mio consiglio verificare la correttezza della sitemap e verificare le pagine indicizzate attraverso la web master console

 

2. Ricerca delle keyword

Dobbiamo scoprire quali sono le parole che utilizzano i nostri potenziali clienti o utenti per trovare le soluzioni a cui noi possiamo offrire soluzioni. Quello su cui bisogna lavorare sono le parole chiave principali e le parole chiave secondarie unite agli intenti di ricerca. Focalizzandosi sull’intento di ricerca si può offrire contenuti o oggetti adeguati e capire meglio su quali parole chiave investire e indirizzare i propri sforzi

Research now with Keyword Explorer

3. Studia la  SERP per scoprire cosa google che pensa sia rilevante

SEO Checklist: Investigate the SERP for intent

Studiare la SERP per vedere se c’è qualche “buco” di contenuto su cui si può approfittare per fornire notizie o prodotti rilevanti per quella determinata parola chiave e intento di ricerca o località.

Leggi anche questi articoli  Consulenza SEO per Centro di psicologia a Cantù

4. Avere persone di riferimento che creino contenuti pertineti

Persone riconosciute in quel settore che scrivano contenuti pertinente di quel determinato argomento. Contenuti diventano più credibili per gli utenti e per i motori di ricerca, è più facile condividerli è più facile creare link e condivisione sui social. Quindi è sicuramente una buona strategia. Se gli utenti preferiscono un tipo di contenuto per le ragioni sopracitate alla fine google lo premierà

 

5. Usare i meta tags correttamente Titoli e Descrizioni

SEO Checklist: Publish compelling title tags and meta descriptions

Sembra strano ma ottimizzare le meta-descrizione e i Titoli è ancora molto importante e Google nella maggior parte dei casi utilizza questa funzione. Quindi studiate i titoli ed i testi delle descrizioni con attenzione andando a studiare le keyword di riferimento e gli intenti di ricerca

6.Utilizzo sapiente delle keyword

Prima di utilizzare altri media utilizzare testo che sia rilavante per google per le ricerche effettuate dagli utenti su quei determinati contenuti.

7. Utilizza rich snippets e schema markup per potenziare i contenuti

SEO Checklist: Use rich snippets and schema

Le indicazioni sono quelle di utilizzare lo schema.org con jason-ld per i contenuti relativi a google news o alle ricette o a i viaggi o alle recensioni. Ma credo sia utile per anche le piccole attività locali attivare il rich snippets e il markup con shema.org

8. Ottimizzare la velocità delle pagine

SEO Checklist: Optimize for page speed

Aumentare la velocità del caricamento delle pagine è ottimo sia per i motori di ricerca sia per gli utenti.Inoltre si segnala l’importanza di utilizzare il protocollo https. Leggi l’articolo sulla velocità e la seo

9. Chi ti aiuterà a promuovere i tuoi contenuti?

SEO Checklist: Who will help amplify this and why

Quando hai una grande risposta è importante avere un gruppo di persone che ti aiuti ad amplificare questi contenuti nella rete. E’ necessario avere scambio di link solidi e menzioni del nome de proprio sito sul web e nei social media cos’ che google possa notarti e premiarti

Leggi anche questi articoli  Centro Efficacemente a Saronno

 

In sintesi facendo tutte queste cose il tuo sito sarà premiato nel 2018 a livello di SEO

Questo articolo è una traduzione parziale del seguente articolo https://moz.com/blog/rank-in-2018-seo-checklist di Rand di Moz.com

5 (100%) 1 vote
Summary
Article Name
Come Posizionarsi nei motori di ricerca nel 2018: La Checklist della SEO
Description
Come Posizionarsi nei motori di ricerca nel 2018: La Checklist della SEO 9 punti da comprendere velocemenete sulla SEO per i non esperti
Author
Publisher Name
Seoattivo