Cos’è esattamente ZMOT?

ZMOT significa Zero momento of Truth Il Momento Zero della verità avviene quando il possibile cliente cerca su Internet informazioni ed opinioni sul prodotto su cui è interessato.

Traslando questo concetto all’interno della realtà degli psicologi è abbastanza semplice capire come sia possibile traslare la situazione semplicemente nel momento zero in cui un utente cerca su internet risposte ad un proprio disagio psicologico o a quello di un proprio famigliare.

Per chi volesse approfondire è possibile trovare moltissime informazioni all’interno delle pagine   Think with Google, per chi invece vuole un veloce riassunto mediato dall’esperienza dal team di seoattivo e virato sul mondo della psicologia di seguito alcune riflessioni su questo importante tema; alla fine dell’articolo un video che parla

  • La modalità con cui si sceglie di andare da uno  psicologo o da uno psicoterapeuta è cambiata.
  • Il passaparola continua svolgere un ruolo essenziale, ma diventa spesso una pratica online e mediata da strumenti digitale
  • Nell’era di Internet i possibili pazienti cercano, trovano soluzioni alle proprie problematiche psicologiche o di difficoltà esistenziali direttamente online: Siti web, Facebook, gruppi, video
  • Il momento della verità ZMOT assume un ruolo condiviso e aperto; La ricerca ad una soluzione di un proprio problema può passare da diversi ambiti spesso anche da giudizi trovati in rete.
  • Il possibile cliente si trova a valutare in maniera molteplice la stessa informazioni su diverse piattaforme o da diverse fonti

Riteniamo quindi essenziale per uno studio di psicologia o di psicoterapia essere presente sul web creando una strategia di marketing consapevole creata su contenuti che vadano a catturare il momento ero del cliente.

 

Iniziare dalle ricerche degli utenti per la propria strategia di acquisizione clienti online

Lo psicologo quindi non deve commettere l’errore di sottovalutare questo semplice aspetto legato alla ZMOT se pur scontato e semplice è l’aspetto fondamentale della situazione legata all’acquisizione di nuovi clienti.

E’ necessario partire da le ricerche dei clienti stessi per poter intercettare i loro interessi nel momento in cui sviluppano questa necessità. Nello specifico campo degli psicologici e psicoterapeuti che lavorano online questo è ancor più vero. Infatti è certo che orami la gran parte delle persone cercano la risposta alle loro problematiche online.

Guadagnare la visibilità proprio in quel momento è essenziale per sperare di interessare l’utente che è nel momento zero della decisione.

Nel video sotto alcune riflessioni in merito a quanto discusso precedentemente mettendo l’accento sul marketing territoriale

Guarda il video: La ricerca dell’utente come punto di partenza nella strategia di web marketing

  1. Se sei uno psicologo o uno psicoterapeuta ma non sei ancora pronto ad una consulenza SEO per il tuo sito web ti offro la possibilità gratuita di un  mini corso formativo sugli strumenti di web marketing per psicologi dovrai lasciare la tua l’email per iscriverti e riceverai un report di un tuo collega che sta utilizzando le nostre metodologie di lavoro e potrai vederne gli effetti e nello stesso riceverai video e info gratuite per aumentare la tua consapevolezza degli strumenti web per la crescita online come professionista.
  2. Se questo articolo ti pare offra un minimo valore aggiunto per i tuoi colleghi puoi condividerlo su twitter:

 

Altri articoli relativi allo sviluppo di siti web per psicologi

Leggi anche questi articoli  Fattori che influenzo la SEO Relativi ai Backlink
Leggi anche questi articoli  Se il contenuto è il re allora il contesto è la regina e la regina è in comando
Leggi anche questi articoli  Esperto SEO per psicologi e psicoterapeuti e le verità ai tempi di Google
Leggi anche questi articoli  Un sito web non è un punto di arrivo