Scopo di questo articolo è spiegare in maniera sintetica a cosa può servire un blog a scopi aziendali o di personal branding:

  1. Le basi del blogging aziendale
  2. Nozioni di #Inbound Marketing
  3. Trasformare il blog in una macchina da soldi
  4. Panoramica sulle possibili risorse

Lo scopo dell’inbound marketing è quello di: attrarre e convertire e di mantenere un contatto con i clienti e fornire gustosi contenuti per i social media. Il blog è una forma di comunicazione molto utile per questo tipo di strategia sia per nuovi visitatori sia per clienti fedeli.

Ma cosa diavolo è un blog?

qual’è la differenza tra il blog di mio figlio di 8 anni e un blog aziendale?

Definizione di un blog aziendale

Un blog aziendale è un’insieme di articoli che offrono aiuto, educazione, valore e contenuti di qualità ad un ben preciso target di persone. Offrendo questo valore i blog possono facilmente e con efficacia creare possibilità di crescita al sito aziendale.

Alcuni dati:

  • i siti che hanno dei blog hanno il 55% di traffico in più rispetto ai siti che non bloggano
  • Le aziende che bloggano hanno il 70% di richieste di contatti rispetto a quelle che non lo fanno
  • 57% delle aziende hanno acquisito clienti attraverso il blog aziendale

Sembrano dati estremamente interessanti, ma come è possibile tutto ciò? e come funziona? in prima battuta possiamo dire che il blog è una enorme risorsa per il SEO ogni singola articolo che create per il vostro blog è pubblicato come singola entità e verrà indicizzata dai motori di ricerca relativamente al vostro sito. La capacità di generare pagine o articoli indicizzabili è fondamentale in quando estende la possibilità di essere trovati per diverse parole chiave. Essere indicizzati per soluzione a problemi o necessità aziendale offre opportunità di crescita e collegamenti. Incrementando il blogging in maniera giornaliera si potrà aumentare di molto la propria capacità di acquisire clienti per il proprio business.

 

 Click=€

 

70% dei click su ricerche è sui risultato organici cioè quelli non a pagamento, è quindi  evidente l’importanza delle funzione di indicizzazione legata alla creazione di contenuti che hanno lo scopo di familiarizzare i potenziali clienti con i vostri prodotti o servizi in maniera indiretta. I blogs hanno la funzione di generare contatti; più pagine si hanno presenti nell’indice dei motori i ricerca più richieste di contatti si avranno con più di trecento articoli è possibile ottenere 74 richieste di contatto mensilmente. Ma come è possibile organizzare tutto ciò? Il blog è e deve essere il tuo strumento di marketing per la ottenere “conversioni” .

Leggi anche questi articoli  Video online e Marketing

La funzione del blog è quello di farti diventare un leader nel tuo segmento sotto il profilo dell’educazione, il tuo blog ti segnala come portatore di conoscenza e verità, di da la possibilità di mostrare i tuoi skill e competenza ma soprattutto i blog influenzano le decisioni di acquisto; i contenuti ti aiutano a riempire la tua strategia marketing per attirare i clienti cioè ti fornisce gli strumenti per un corretto inbound marketing

Le basi del Blog aziendale

Immaginate un blog come un campetto da calcio libero in un quartiere di una nostra città, se qualcuno lo costruisce e lo lacia libero qualcuno arriverà a giocarci…..ma come sappiamo c’è campetto e campetto….e quindi andiamo ad analizzare il valore di un contenuto di qualità

I contenuti di qualità vengono ripagati

Una statistica ci informa che le aziende che hanno un blog hanno il 97% in più di link in ingresso rispetto a quelle che non l’hanno

Definisci il target di persone a cui ti vuoi rivolgere con il tuo blog, conosci il tuo pubblico, se gli aiuti a risolvere dei problemi o offri suggerimenti operativi torneranno da te, concentrati sui tuo cliente ideale e non sulle metriche o algoritmi di Google

Le migliori pratiche per l’arte del blog:

  1. Crea un Titlo grandioso
  2. un argomento per articolo
  3. scrivi contenuti educativi e rilevanti scrivi pensando all’autorevolezza, si un risolutore di problemi
  4. scrivi post spesso e costantemente
  5. ottimizza i contenuti per gli uomini e per i motori di ricerca
  6. non dimenticarti un’ottima formattazione e l’utilizzo di immagine appropriate
  7. O perderai la possibilità di richieste di conversioni

Passa metà del tuo tempo a scrivere contenuti e l’altra metà a scrivere il titolo, fornire il giusto titolo ha una valore estremamente importante sia dal lato SEO sia per attirare l’attenzione di un determinato pubblico. A volte l’unica parte che viene lette di un blog è il titolo. ecco alcuni esempi di titoli interessanti per articolo di blog

  1. Procedurale….”come creare un pagina di successo su facebook in cinque facili passaggi”
  2. Sulle parole chiave…. “10 cose che odiami sul makting sociale”
  3. Breve…”101 segni che tu sei un animale sociale”
  4. Chiaro…”6 modi di rendere un post più chiaro”
  5. Definitivo…”La guida definitiva al gioco dell’oca”
  6. Intrigante….””le confessioni di un venditore online”

Ricordati di concentrarti solo su uno specifico argomento per articolo, così da migliorare la chiarezza e concentrarsi su un posizionamento migliore in una eventuale indicizzazione. La strategia è quella della parola chiave a coda lunga (long-tail keyword) cioè un insieme di almeno tre parole riguardante il preciso argomento del tuo articolo.

Leggi anche questi articoli  le chiavi della ricerca: come trovare le giuste parole Chiave

Tutto sta nell’educare in maniera costante e continuativa le aziende che scrivono articoli sul loro blog almeno 20 volte per mese generano cinque volte più traffico sul loro sito rispetto a quelle realtà che scrivono meno di quattro volte al mese. Scrivere solo 4 blog al mese produce quattro volte più traffico di chi chi non scrive articoli per blog.

 

Non dimenticarti del lato SEO

  1. parola chiave nel titolo
  2. Parola chiave nella pagina del titolo
  3. Crea contenuti originali, non copiare e sforzati di essere originale
  4. crea posto di almeno 600 parole
  5. aggiungi alle immagine il tag alt e il nome del file in accordo del titolo della pagina
  6. utilizza il grassetto ed i titoli sui concetti chiave
  7. non esagerare con l’ottimizzazione dei contenuti
  8. evita di usare il metatag keyword

Poche buone regole per rendere un’impaginazione migliore

  1. cea un testo lungo quanto deve esserlo
  2. usa il grassetto
  3. includi titoli elenchi puntati e numerati
  4. includi link interni ad altre risorse
  5. utilizza le spaziature
  6. usa immagini di alta qualità
  7. evita errori ortografici

 

Utilizza delle foto di alta qualità e che siano evocative, la condivisione sociale basata sulle immagini rende molto di più rispetto a semplici condivisioni basate su testo..53% in più di like e 104% di commenti. Avere la possibilità di collegare l’immagine giusta al giusto articolo ci permette di incrementare la penetrazione virale all’interno dei socialnetwork, riassumendo se scrivere un titolo grandioso, un’immagine attrattiva, link interni, sottotitoli e numeri, elenchi puntati, testo in grassetto e scriverete almeno 600 parole avrete fatto un gran lavoro.

Ricordati che il tuo blog ha un grosso potenziale di generare richieste da parte dei clienti

ti consigliamo quindi di ottimizzare ogni tuo articolo del blog con la corretta call-to-action che consenta di generare una richiesta le call-to-action più comuni sono

  • registrati alla nostra newsletter per rimanere informato
  • lascia la tua email e ti manderemo un…
  • condivi questo articolo
  • vuoi saperne di più  link ad una landing page specifica
  • compila questa form e riceverai…
  • contattaci e …
  • scarica la nostra guida

Utilizza le call-to-action almeno in due punti del blog uno nel testo dell’articolo ed uno alla fine del testo

 

Trasforma il tuo blog in una macchina per generare soldi

 

  1. Offri contenuti di grande qualità
  2. diventa un punto di riferimento per l’educazione di quel segmento
  3. Ottimizza per una buona lettura e per i motori di ricerca
Leggi anche questi articoli  Un utile Strumento per Automatizzare il lavoro Sociale di un Blog

Bene e adesso cosa faccio? quale articolo scrivere….qualche idea in merito:

  1. long-tail keyword
  2. news riguardanti la mia sfera di business accadute recentemente
  3. domande che ti arrivano dai clienti
  4. commenti ai blog del tuo settore che ti ispirano
  5. argomenti caldi del tuo settore
  6. riscrivi contenuti di altri
  7. adatta contenuti di lingue diverse
  8. invita degli ospiti famosi a scrivere un articolo sul tuo blog
  9. Esperienze persoanli a sfondo educativo
  10. Vita in azienda

Potremmo sintetizzare il tutto con tu dai più contenuti e i possibili clienti hanno più possibilità di soddisfare i loro bisogni, mantieni i tuoi contenuti aggiornati e attuali

Le vie maestre per promuovere il tuo blog

inserisci i contenuti del blog nel tuo sito aziendale:

  • aggiungi link al tuo blog nel menù di navigazione principale
  • aggiungi rss feed alla tua home page del blog
  • link interni ad argomenti interessi
  • utilizza la barra laterale del tuo sito aziendale per inserire i tuoi ultimi post

Utilizza la tua presenza sui social media:

  1. promuovi i tuoi articoli nei sociale media
  2. fai domande e richiedi back link ad un blog dai contenuti simili
  3. usa il blog per creare un canale comunicativo con altre persone del tuo ramo di business

 

Includi articoli del blog nelle tue email di marketing

  • segmenta l’invio delle tue email in base agli interessi personali
  • includi gli articoli nella newsletter
  • crea email informative riassuntive mensilmente o settimanalmente

 

 Collabora con il tuo network

  •  connettiti con altri blog per il guest blogging
  • crea commenti su blog simili al tuo con un link back al tuo
  • crea relazione con i tuoi pari della tua sfera industriale
  • fai del co-marketing per portare traffico sul blog

altre idee per promuovere il tuo blog:

  • pubblica un comunicato stampa
  • aggiungi un link al blog agli tuoi contenuti
  • aggiungi il link del blog sul tuo biglietto da visita
  • aggiungi gli articoli del blog ad un contenitori di articoli
  • aggiungi il tuo blog alla firma della tua email
  • incoraggia la sottoscrizione al blog

Creare Contenuti di Valore

analizza l’efficacia del tuo blog:

  1. il numero degli articoli visti pagine
  2. sottoscrizione email e rss
  3. gli articoli più popolari diviso per autore contenuto canale
  4. link di ingresso

Non aspettarti un successo istantaneo! ma lavora quotidianamente per ottenerlo!


5 (100%) 4 votes