Come sapete Seoattivo è specializzata nella produzione di siti web per psicologi e nello sviluppo di piani di marketing territoriali basati sulle possibilità offerte dal così detto “digital”

E fin qua tutto bene.

Ho recentemente sentito un webinar di un vostro collega psicologo in cui si parlava della possibilità di terapia CBT tramite intelligenza artificiale.

Sembrava di capire che ci sono dati sperimentali per affermare che ci siano almeno ricerche e aziende che investono in questo settore.

la prima  cosa che vi voglio segnalare è https://x2.ai/ il cui motto è:”

“AFFORDABLE, ON-DEMAND, AND QUALITY MENTAL HEALTHCARE FOR EVERYONE  USING PSYCHOLOGICAL ARTIFICIAL INTELLIGENCE” per chi tra di voi non sapesse l’inglese in soldoni significa: una terapia su richiesta online a basso prezzo per la salute mentale di tutti utilizzando la l’intelligenza artificiale psicologica

Basterebbe questo per cominciare a essere curiosi della faccenda per tutti quelli che fanno di professione i terapeuti.

Se pensiamo ad uno scenario lontano per lo sviluppo della tecnologia di 10 anni e immaginiamo che si possa pensare ad un mondo in cui ci si affida alla terapia attraverso l’uso di una intelligenza artificiale,

  1. Come cambierebbe lo scenario per gli psicoterapeuti o psicologi a livello mondiale?
  2. Ci sarebbe maggiore disposizione di un certo tipo di terapia per tutti?
  3. Sarebbe più facile avere sempre a portata un proprio terapeuta?

Tutte queste sono domande da profano e da non addetto ai lavori ma in questi anni si è assistito ad un continua sostituzione da parte delle macchine o di software di funzioni lavorative.

Ciò non significa che sia abbia avuto una perdita netta di posti di lavori o ricchezza ma che alcuni lavori sono scomparsi.

Immaginiamo un futuro non lontano in cui le macchine guideranno da soli 10 anni 20 anni….Cosa sarà dei taxisti?

Pensiamo semplicemente a quante persone esistevano in un’azienda che utilizzavano la macchina da scrivere negli anni 60…questi lavori sono stati cancellati dal pc e dall’utilizzo del wordprocessing

Bene ma nel caso della professione dello psicologo cosa accadrà?

Non conosco la risposta a questa domanda ma credo che come in molti settori anche quello della terapia subirà un cambiamento.

Senza dover aver una risposta a questa domanda, posso suggerire ai miei clienti psicologi e psicoterapeuti e in generale alla categoria di persone che si occupa per professione privata di salute mentale di iniziare a considerare l’impatto che AI e le nuove tecnologie avranno sul lavoro che intendo intraprendere.

  1. Come cambierà lo scenario della terapia con l’introduzione dell’intelligenza artificiale
  2. Come sta cambiando il lavoro dello psicologo con l’avvento di internet

Alla seconda domanda ho cercato di rispondere in questo articolo

Per la prima domanda non ho una vera risposta ma mi piacerebbe conoscerla da chi si occupa in prima persona di psicologia…e quindi aspetto un vostro commento sotto questo articolo.

Immagino però un futuro non lontano in cui le macchine affiancheranno i dottori nelle operazioni rendendo alcune operazioni più sicure e al contempo immagino un futuro in cui un sistema basato sull’intelligenza artificiale potrà svolgere lavori di screening e supportare lo psicologo o psicoterapeuta nella sua attività.

Attualmente sto provando questo strumento: https://www.facebook.com/drwoebot/ CBT online con su facebook tramite messanger che ti segue per diversi giorni attraverso la chat fi facebook (https://lifehacker.com/this-chatbot-therapist-is-goofy-but-helpful-1795967005).

Al di là della sensazione inziale di fare una terapia e di fare questa “terapia” attraverso una chat lo strumento sembra estremamente ben fatto e offre degli spunti di riflessioni molto interessanti per l’avvicinamento al pensiero della CBT. La chat è attualmene in inglese e offre per quanto la abbia esplorata le seguenti cose:

  • presentaione aspetti principali cbt
  • Esercizi di motivazione sugli obiettivi
  • Esercizi di gratitudine
  • interagisce nel tempo senza disturbare

ai fini di questo articolo mi chiedo quale impatto avranno questi bot nella felicità del genere umano e quale sarà il ruolo dello psicologo nel futuro. Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti

Nel mentre approfondivo questa tematica mi sono imbattuto anche in questo altro bot https://www.wysa.io/ a breve lo analizzerò per darvi un quadro di quello che sta accadendo in questo settore. Lo studio dello psicologo ha ancora un sesno nel 2017? e nel 2027? e nel 2037?

Vuoi contattarci?

Se questo articolo ti ha incuriosito e vuoi metterti in contatto con noi trovi tutte le info sulla pagina dei Contatti di Seoattivo.it Saremo felici di rispondere alle tue domande riguardanti le tematiche delle strategie di marketing online.

5 (100%) 10 votes